Pelle

I controlli frequenti sono la forma di prevenzione più sicura per combattere melanoma: non è infatti necessario perdere tempo con numerosi interventi chirurgici . Il chirurgo plastico è in grado di rilevare tutte le modifiche dei nei sospetti, effettuare esami dermoscopici, e se indicato, operativo rimuovere il neo sottoporlo ad analisi istopatologica . In tal maniera si assicurerà in modo rapido e sicuro una diagnosi corretta, minimizzando il rischio di cicatrici. La dermoscopia è di grande aiuto per la diagnosi precoce del melanoma.

Indolore, è un metodo diagnostico non invasivo, utilizzato per approfondire l’esame dei nei e di altri cambiamenti della pelle altrimenti non rilevabili ad occhio nudo . Dato che un numero significativo di melanomi maligni si sviluppano partendo da un neo esistente, è opportuno procedere ad un regolare controllo di questi ultimi. I fattori di rischio che indicano la necessità di effettuare un esame dermoscopico da parte di un chirurgo plastico sono :
– Una crescita improvvisa e/o rapida dei nei
– Variazioni di colore e forma
– Prurito, dolore e sanguinamento

I gruppi di persone più ad alto rischio per lo sviluppo di melanoma sono: i soggetti con più di 100 nei, numerosi nei atipici, individui con carnagione, occhi e capelli chiari, o facilmente soggetti ad irritazioni solari, presenza di melanomi nella storia familiare del paziente.

La dermoscopia è di grande aiuto per la diagnosi precoce del melanoma

Solo la tempestiva rimozione delle lesioni pigmentate sospette può salvare la vita di un paziente . La rimozione dei nei non comporta alcun rischio, e possono invece essere rimossi in piena sicurezza anche solo per ragioni estetiche .

You may also like...

Shares